Le diete più pericolose del web, bocciate dai nutrizionisti 

Quando si è sovrappeso o obesi, dimagrire è la scelta giusta per la propria salute. Dimagrire non va mai fatto seguendo qualche dieta trovata online, bisognerebbe farsi dettare un regime dietetico ad hoc da un dietologo. Purtroppo però per pigrizia molte persone optano per le diete per dimagrire che si trovano facilmente online, e che promettono risultati esaltanti in pochi giorni. Ebbene, proprio il fatto che una dieta prometta di far perdere tanti kg in due settimane dovrebbe far scattare un campanello d’allarme. A parte che questi regimi dietetici nella maggior parte dei casi non funzionano, e fanno recuperare tutti i kg persi in pochi giorni, possono essere anche dannosi per la salute.

Ecco qualche dieta online molto famosa che è stata nettamente bocciata dai nutrizionisti perché pericolosa.

  1. Dieta Dukan. Celeberrima, seguita da star e vip, e abbastanza pericolosa. La Dieta Dukan ha fatto scalpore negli ultimi anni: si tratta di un regime iperproteico che si basa quindi sull’assunzione soprattutto di proteine. I rischi sono soprattutto per il fegato e per i reni, che sono sovraccaricati. Si rischia anche di produrre troppo acido urico, che può favorire la formazione di calcoli ai reni. Stitichezza, perdita di tonicità, stanchezza, sono altri sintomi spesso connessi alla Dieta Dukan.
  2. Baby Food Diet. Una dieta assolutamente squilibrata che si basa, come da nome, sul consumo di cibo per bambini, vale a dire gli omogenizzati. Si tratta di una dieta sbilanciata e che fa assumere pochissime kcal, meno di 1000 al giorno. Neppure lontanamente sufficienti per sostenere un adulto medio anche sedentario. I problemi possono essere intestinali, debolezza, affievolimento muscolare.
  3. Dieta del cotone. Questa è una delle più folli in assolto. In sostanza si ingeriscono dei batuffoli di cotone, imbevuti nel succo di frutta, per sentirsi sazi. Inutile dire che oltre a svenire per strada, si rischiano ostruzioni dell’intestino e intossicazioni alimentari.
  4. Dieta della limonata. Anche questo regime alimentare è nettamente squilibrato. Consiste nel nutrirsi di limonata con peperoncino e sciroppo d’acero per dieci giorni. Pericolosa da portare a termine, può causare problemi al metabolismo, indebolimento muscolare.
  5. In sostanza, tutte le diete che promettono di perdere diversi kg in meno di un mese sono da considerare inattendibili, a meno che non siano state prescritte da un dietologo. Bisogna evitare le diete improvvisate, che non sono adeguate al proprio fabbisogno calorico e che possono essere pericolose.